You Are Here: Home » DIARIO DI BORDO » La signora delle Stelle e la signora delle Fiabe

La signora delle Stelle e la signora delle Fiabe

Ricordi. Estate, tempo di luce, di caldo di leggerezza. Come leggeri vogliono essere i nostri ricordi di due grandi donne che, se pur in modi e tempi diversissimi, hanno incrociato, influenzato, arricchito, donato passione e ragione alle nostre attività.

margherita-hack1Margherita Hack se ne è andata lo scorso 29 giugno, all’età di 91 anni, con la grande lucidità che da sempre l’ha contraddistinta. Racconta Marinella Chirico, che ha vissuto con lei gli ultimi giorni, che “sono stati sereni; i problemi di salute che aveva erano pesanti ma li viveva con leggerezza assoluta”, dopo aver rifiutato ulteriori cure consapevolmente, per rimanere il più possibile con Aldo, il compagno di sempre. “Ho avuto una vita molto fortunata, sia grazie ai miei genitori, che mi hanno sempre dato fiducia, insegnandomi l’amore per la libertà e la giustizia e il rispetto per ogni essere vivente, sia grazie al mio compagno, che mi ha sempre incoraggiato e aiutato nel mio lavoro e mi è stato vicino in ogni difficoltà. Inoltre, ho sempre goduto di buona salute, il che mi ha permesso di essere forte e ottimista e di affrontare la vita e la carriera scientifica un po’ come lo sport, con spirito agonistico. La mia generazione ha attraversato praticamente tutto questo secolo, drammatico per guerre e rivoluzioni, ma anche entusiasmante per gli enormi progressi della scienza e della tecnologia. Sono avvenute più scoperte in questi cent’anni che nei venti secoli precedenti”.

Nel nostro vissuto rimane integra la memoria della sua vitalità quando è intervenuta al MAT+S del 2007, facendo ad insegnanti e bambini uno dei più bei regali della storia del laboratorio.

Cliccando qui: un ricordo di Piergiorgio Odifreddi.
Qui, invece, come piace ricordarla a noi …

mara barontiMara Baronti ci saluta ancora con il suo “Signori bambini, si conta e si racconta”, tra i colori di Luzzati e le provocazioni del Teatro della Tosse, tra le raccolte di Italo Calvino e la rilettura dei Fratelli Grimm. teatroescuola ha dedicato un intero anno di approfondimento ai concetti di racconto e di narrazione, e, ripensando ora agli sviluppi di quel percorso, il riferimento di Mara è stato preso, assimilato, fatto proprio – come una linfa – in tutti i ragionamenti sviluppati nel cammino iniziato con Vinicio Capossela nel giugno del 2011.
Il nostro direttore, Renato Manzoni, la ricorda commosso, come amica e come nume tutelare del teatro tout court, il teatro di narrazione ante litteram, quello che viene dalla cultura popolare, dalle storie vere e tramandate.

Cliccando qui un suo ricordo ufficiale.
Qui invece come a noi piace riverderla…

About The Author

Referenti e collaboratori attività educativa del circuito multidisciplinare Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia (Prosa, Musica, Danza)

Number of Entries : 223

© 2014 Powered By Mollusk

Scroll to top